Galateo del matrimonio: le regole che si possono infrangere

damigelle

L’unica regola da rispettare il giorno più bello della propria vita è quella di divertirsi e godersi ogni singolo istante.

Invece spesso le coppie anche in Calabria sono costrette ad affrontare un duro match con chi gli parla di tradizione, etichetta, galateo.

SìlaSposi ha cercato per Voi le regole che potrete assolutamente non tenere in considerazione e che non faranno arricciare il naso neanche ai più arditi seguaci del galateo.

La famiglia della sposa paga il conto.

Se una delle famiglie ci tiene così tanto, che fate? non li deludete, soprattutto di questi tempi. Comunque niente obblighi: questa era una regola basata su ”antiche” divisioni dei compiti fra le famiglie, ma oggigiorno sempre più spesso le coppie che si sposano hanno la propria autonomia finanziaria (più o meno consistente).

La sposa deve vestire in bianco

La sposa deve vestire come desidera. Il bianco simboleggiava la purezza verginale della sposa e un tempo era un imperativo, il contrario un disonore da cui difficilmente si veniva fuori.  Oggi il bianco è  un colore suggestivo ma solo ed esclusivamente per un discorso di moda e trend. Per il resto a voi la scelta: avete dato un’occhiata alla nuova collezione di Vera Wang?

foto:http://greenweddingshoes.com

foto:http://greenweddingshoes.com

Gli ospiti non possono indossare il bianco

Se la sposa può indossare qualsiasi colore, il bianco torna in mano alle invitate. Il buongusto non sta nella scelta del colore, ma nell’avere la delicatezza di rispettare i protagonisti di quel giorno, per cui semplicemente evitate di attirare eccessivamente l’attenzione.

Le inviate devono indossare rigorosamente le collant

Non esageriamo! Se fa caldo, fa caldo, soffrire non è per niente chic, e poi i sandali con le calze non si possono davvero guardare.

Invitate con il cappello a condizione che…

Uno dei più belli accessori negli outfit da cerimonia, ma il galateo imperava che le inviate semplici non potessero indossarlo se non lo avevano già scelto la mamma dello sposo e una delle testimoni. Non oscurare la sposa va bene, ma dover tenere in considerazione tutta la famiglia e lista degli invitati è davvero troppo. Depenniamo anche questa.

Le ragazze single devono partecipare al lancio del bouquet.

Primo: la sposa non è obbligata a lanciare il proprio bouquet, se preferisce conservarlo è liberissima di farlo. Secondo: se la sposa decide di effettuare il famoso lancio nessuna delle invitate single deve sentirsi come se portasse la lettera scarlatta o un grosso orologio in testa che segna che il momento di “sistemarsi è arrivato”. Inviate “chi lo desidera” a raccogliere il famoso mazzetto. Deve essere un momento goliardico, non l’inquisizione spagnola.

Lista nozze obbligatoria.

Anche questo è assolutamente falso, gli invitati alle nozze possono tranquillamente fare il loro omaggio agli sposi in denaro, ma agli sposi ricordiamo che oggi ci sono tanti modi per predisporre la vostra lista nozze senza stress per voi e i vostri ospiti.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *