Fiori: il galateo delle nozze

 post

L’atmosfera creata dagli allestimenti floreali per il giorno del matrimonio è innegabile. I colori e i profumi inebrianti fanno da giusto corollario tanto alla cerimonia quanto al ricevimento. La presenza dei fiori è sottolineata nel galateo come una gradita cortesia nell’accoglienza degli ospiti ma il giorno del matrimonio i fiori hanno anche un valore simbolico che spesso viene rimarcato da usanze e tradizioni popolari.

Il bouquet della sposa, ad esempio, rappresenta l’ultimo omaggio del fidanzato alla fidanzata. In Sila il giorno del matrimonio i bouquet sono addirittura due: il primo sarà quello che la sposa porterà con sé nel tragitto dalla propria casa alla chiesa. All’altare ad attenderla ci sarà lo sposo con la suocera, lui le porgerà il bouquet nuziale, lei contraccambierà il dono offrendo il mazzo che ha con sé alla mamma del suo futuro marito.

La tradizione del lancio del bouquet tra le invitate nubili è invece di origine anglosassone, si dice che la fortunata che lo prenderà convolerà a nozze entro un anno.

Tra i fiori più scelti per il bouquet della sposa ci sono i fiori d’arancio, simbolo della fertilità, ma anche i gelsomini, rose bianche, violette, fiordalisi e calle. Inutile sottolineare che la scelta rimane però assolutamente personale, in fatto di fiori il ventaglio di possibilità è davvero vasto.

I bouquet: creazioni di Adriana Scarcelli

I bouquet: creazioni di Adriana Scarcelli

“Mi sentirei di consigliare alle spose nella scelta dei fiori per il proprio bouquet di tener conto del periodo in cui si terranno le nozze e magari dello stile del vestito, così che risulti in perfetta sintonia.” ci dice Adriana de Il Giardino Segreto.

La scelta dei fiori del bouquet potrebbe dettare la linea per gli allestimenti per la cerimonia e il ricevimento, ma anche per gli altri dettagli floreali come i fiori all’occhiello di sposo, padre della sposa e testimoni.

Ma i fiori sono anche l’omaggio più regalato da parte di amici e parenti ai futuri sposi e alle loro famiglie, magari accompagnati dalla una bella frase d’auguri. 

Bouquet sposa: creazione de Il giardino Segreto

Bouquet sposa: creazione di Adriana Scarcelli de Il Giardino Segreto

“È buona regola però non inviare fiori lo stesso giorno delle nozze, perché gli sposi non avrebbero il tempo necessario per sistemarli e apprezzarli. Pertanto è dono gradito un omaggio floreale il giorno prima della cerimonia o al loro ritorno a casa. Nel primo caso si possono scegliere dei fiori vistosi e importanti, dal colore chiaro, bianco o rosa, per abbellire la casa per il giorno delle nozze o un’elegante pianta; nel secondo caso l’ideale è una bella composizione di fiori freschi o una pianta che siano auguranti un radioso futuro insieme”  ci consiglia ancora Adriana.

Un consiglio infine ci permettiamo di darlo noi di SìlaSposi: qualunque sia il vostro gusto in fatto di fiori per un risultato impeccabile scegliete un floral design creativo e competente, che sappia darvi spunti e idee interessanti e che faccia il proprio lavoro con passione come Adriana de Il Giardino Segreto.

Il Giardino Segreto  è in via Gramsci, 327 , San Giovanni in Fiore (CS) – Tel. 333 7188373

Facebook Fan Page
*** Il Giardino Segreto di Adriana Scarcelli è partner Silasposi Card.
Scopri l’offerta riservata ai nostri sposi!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *