6 regole fondamentali per continuare a vivere “felici e contenti”

…E vissero felici e contenti: e la favola finisce!

La favola– dottoressa-non il matrimonio…Quello dura finché morte non ci separi ma come faccio a farlo capire a mio marito?”

Così parlava una mia paziente dopo un anno di matrimonio. E questo mi ha indotto a riflettere e a tirar fuori un paio di buoni consigli per quella coppia, e più in generale per tutte le coppie che pensano che essersi trovati è un gran fortuna e che il massimo della fatica relazionale è già stato fatto. Non è così.

Il matrimonio è una complicata dinamica relazionale. Per definizione si deve stare sempre in movimento. Come una danza in cui ci si sostiene, ci si adatta di continuo l’una all’altro, si compensano i passi mancati e si passa spesso dal lento al rock.

 

come-organizzare-una-serata-divertente_0d99abd01c24b14538bf32da8a9ef3f6

Non trascurate la vostra vita sociale, continuate a frequentare gli amici da soli o in coppia

 

Allora proviamo a vedere quali sono alcuni elementi che contribuiscono a mantenere nel tempo una relazione sana e un matrimonio sereno.

 

1. Non vi date per scontati

il matrimonio non è un punto d’arrivo ma è solo l’inizio: ricordatevi che l’altro è al vostro fianco e abbiatene cura.

 

2. Nessuno è perfetto

Non idealizzate l’altro: è un essere umano, con i suoi pregi e difetti, caricarlo di aspettative o pretese non è il modo giusto di vivere il matrimonio.  Si può  e si deve, a volte, sbagliare per crescere come coppia e si deve imparare a perdonare senza rivangare.

 

40728-shopping-touren-einkaufen-7tm-tuchlauben-goldenes-quartier-luxus-19to1

Uscite, fate shopping, coltivate i vostri interessi e i vostri hobby

 

3. Preoccupatevi del vostro benessere

sia fisico che psichico:  piacersi per piacere! Prendetevi cura del vostro corpo, concedetevi un abbigliamento che vi faccia sentire a vostro agio, ma anche belli. Uscite con gli amici, non abbandonate i  vostri hobby e non smettete di inseguire il vostro percorso individuale di realizzazione professionale e personale: per star bene in due bisogna prima star bene da soli.

 

joggi

Prendersi cura di sé stessi per piacere e piacersi

 

4. Trovate sempre il tempo per parlare

Non interpretate gesti e parole ma raccontatevi con onestà pensieri ed emozioni. Non si può pretendere che l’altro sia il nostro confessore, il cartomante o addirittura il nostro psicologo. Non pensate che debba leggere i vostri pensieri o rispondere alle domande prima che vengano fatte. Per cui se avete qualcosa da dire fatelo e se c’è qualcosa che volete sapere chiedetelo.

 

5. I “litigi” sono utili

In continuità con quanto detto sopra discutere fa bene e farlo criticandosi in maniera costruttiva fa anche meglio! Ciò che crea danni in una coppia sono le chiusure e i conflitti lasciati in sospeso.

 

Litigare fa bene per darvi modo di confrontarvi e fare pace!

Litigare fa bene per darvi modo di confrontarvi e fare pace!

 

6. Fare pace con il sesso?

Non è scelta risolutiva e può andar bene solo se preceduta o seguita da una comunicazione semplice, franca e reciproca.

Post a cura della Dott. ssa Caterina Allevato Psicologa e Psicoterapeuta

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *