Sposarsi a primavera con un matrimonio country chic

“È primavera… sposatevi sposine” si potrebbe cantare in una rivisitazione della Mattinata Fiorentina di Rabagliati.

Tra qualche giorno è primavera e con la primavera si apre ufficialmente la stagione dei matrimoni. Simbolicamente questa stagione è legata al passaggio alla vita nuova, alla rinascita della natura. Niente di più azzeccato per chi cerca corrispettivi simbolici e ben auguranti nel matrimonio.

Le giornate volgono al bello, diventano più lunghe, calde e luminose, il clima è più mite ma non ancora a rischio di caldo afoso e soffocante, il che trova il favore di molte coppie.

Ovviamente per le vostre nozze in primavera le possibili declinazioni sono davvero infinite.

La proposta di SìlaSposi è quella di un matrimonio country chic.

Spazio in questo caso all’ispirazione bucolica fin dagli inviti. Su partecipazioninkarta ce ne sono per tutti i gusti.

partecipazioninkarta

Fonte: partecipazioninkarta

Ovviamente una volta scelte le partecipazioni verrà da sè tutto il coordinato di paper design: libretti messa, portariso, menù, tableau mariage e segnatavoli.

Per chi sceglie il matrimonio in chiesa suggeriamo di prendere in considerazione le piccole chiesette. La Sila ne custodisce alcune che sono delle vere chicche.

Il ricevimento di un matrimonio country chic è perfetto in agriturismo. Il menù in questo caso, sempre prediligendo gli ingredienti di stagione, dovrà essere ricco di verdure e contorni, che accompagnano carni, preferibilmente bianche e magari alla griglia, innaffiati da fiumi di vino rosso novello.

Per il vostro vestito da sposa vi consigliamo di orientarvi su linee pulite, semplici ma allo stesso tempo eleganti, in shantung (la seta grezza per intenderci), che possono essere impreziositi da piccoli dettagli color pastello. L’acconciatura, anch’essa semplice, dovrebbe lasciare i capelli scivolare sulle spalle e magari essere arricchita da un fiore.

A proposito di fiori, qui il vostro floral design può davvero sbizzarrirsi, la primavera è o non è la stagione dei fiori? Il consiglio di SìlaSposi: girasoli, da ritrovare negli allestimenti in chiesa, al ricevimento, nel vostro bouquet e anche all’occhiello dello sposo.

diy-wedding-ca-042

Photo Credit: Tyler Branch

Il bello del matrimonio country chic è il suo aspetto più conviviale e meno impostato. Se il vostro matrimonio non prevede un gran numero di invitati potete anche pensare ad una grande tavolata in cui poter brindare tutti insieme alla vostra felicità.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *