Quale dovrebbe essere lo stato d’animo di chi ha deciso di fare il grande passo?

banner_caterina

Gioia, allegria, spensieratezza ed una buona dose di energia. Potrei dire che questo è lo stato d’animo giusto per affrontare l’organizzazione del matrimonio ma sarebbe bello aprire un dibattito a riguardo per conoscere e condividere i sentimenti di tutti. Che voi siate in ansia, un po’ arrabbiati perché tutto non fila esattamente liscio come sognavate o allegri e soddisfatti dell’aria che tira intorno a voi: tutto questo rientra nell’ambito di uno stato d’animo giusto e comprensibile. Il matrimonio non è come cucinare una torta (aggiungi un po’ di questo e tira fuori quello), ma un bel momento della vita e ognuno lo vive secondo il suo stile comportamentale e seguendo i suoi valori. Solo un banale consiglio: quando siete in ansia provate a chiudere gli occhi, concentratevi sul vostro respiro e ritornate con la mente al volto della persona che amate mentre è lì che vi fa un sorriso.

HAI QUALCHE DOMANDA DA PROPORRE? SCRIVICI: la sottoporremo ai nostri esperti.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *