Come mai sull’altopiano silano si costruisce ancora in cemento armato…

architetto

…e non vengono prese in considerazione le nuove tecnologie costruttive come il legno lamellare?

Solamente i limiti tecnologici dei secoli scorsi sono riusciti a penalizzare il legno in favore di altri materiali come acciaio e calcestruzzo. Ora questi limiti si sono ridotti fino ad invertire la tendenza, grazie all’avvento del legno lamellare e delle macchine a controllo numerico. Grazie a questi strumenti il legno ha riconquistato la sua nobiltà e una nuova dignità di materiale d’eccellenza anche per quanto riguarda la capacità antisismiche. E’ un materiale nobile, ecologico, rigenerabile, riciclabile, duraturo e portatore di tutte le caratteristiche sane del vivere in maniera confortevole. Paradossalmente le strutture in cemento armato e acciaio hanno costi di manutenzione superiori, presentano ponti termici, sono meno ecologiche e producono campi elettromagnetici di cui poco si parla. Il legno lamellare potrebbe rappresentare il futuro del nostro territorio poiché vi è la presenza di materie prime (abete) adatte alla produzione, di conseguenza la possibilità di creare produzione ed occupazione.

HAI QUALCHE DOMANDA DA PROPORRE? SCRIVICI: la sottoporremo ai nostri esperti.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *