Ad ognuno il suo: come scegliere l’abito giusto

post angelica

Scegliere il vestito da sposa è un momento innegabilmente cruciale per le future spose.  Sicuramente non è semplicissimo, spesso anche chi ha una personalità forte e, di solito, non tentenna nel prendere decisioni, al momento della scelta del vestito per il grande giorno inizia a vacillare e chiama a raccolta persone di fiducia per sentirsi consigliata e rassicurata.

Noi di SìlaSposi portiamo avanti la campagna NOZZE NO STRESS, sostenendo che la serenità si trova affidandosi ai professionisti di ciascun settore e scegliendo senza dimenticare di rimanere sé stessi anche e soprattutto il giorno delle nozze.

Per quanto riguarda la scelta del vestito questo è il momento per le spose della stagione 2014 di cominciare a guardarsi intorno ecco perché noi di SìlaSposi abbiamo interpellato un’esperta per avere qualche consiglio preliminare che prepari alla scelta dell’abito.

La prima cosa che (diciamocelo pure!) abbiamo pensato tutte guardando i cataloghi è che alle modelle strafighe che indossano i vestiti starebbe bene anche uno straccio. Ecco perché  è necessario tornare con i piedi per terra e pensare che forse l’abito che sognavamo da bambine oggi non è il vestito più adatto al nostro fisico. Ma niente bronci bastano piccoli accorgimenti per celare i difettucci ed essere bellissime di bianco vestite.

Abbiamo immaginato tre differenti profili fisici e li abbiamo sottoposti alla nostra esperta di wedding dress che ci ha suggerito le linee e i tessuti da prediligere.

1-Nel caso di un fisico non propriamente slanciato, dai fianchi importanti e dal decolté contenuto, insomma per intenderci classico fisico a pera?

In questo caso l’ideale è un corpino steccato con bustino media lunghezza e una gonna semiampia o ampia. Sono sicuramente preferibili i tessuti non scivolati quindi taffetà, mikado, organza e pizzo.

Guardate queste proposte firmate Rosa Clarà.

Foto a pera 1

Rosa Clarà: collezione 2014

La gonna ampia o semiampia restituisce uno stile romantico, le linee pulite sono eleganti, la scollatura e i dettagli andranno a sottolineare il gusto e la personalità di ciascuna sposa.

Rosa Clarà:collezione 2014

Rosa Clarà:collezione 2014

 

2- Se la nostra sposa ha un corpo androgino e longilineo, magari spalle larghe e poche curve, diciamo anche atletico e non propriamente mediterraneao?

Dovrebbe prediligere un vestito con le spalline o il monospalla, come questi modelli della collezione Valentini.

Valentini:collezione 2014

Valentini:collezione 2014

Sarebbero preferibili linee ampie in tulle oppure organza. Tocchi di colore e dettagli potranno dare brio e freschezza, senza peccare in fascino e raffinatezza.

Valentini: collezione 2014

Valentini: collezione 2014

3- Antitesi del fisico a pera, e si torna in tema di frutta, il fisico a mela: più pieno nella parte centrale della pancia, seno prosperoso e gambe più magre rispetto al resto del corpo, soprattutto al polpaccio.

In questo caso sarebbe bene optare per una scollatura a V che valorizza il seno senza volgarità o eccessi. Il taglio stile impero è la soluzione giusta per questo tipo di fisico. Guardate che eleganza queste proposte di Almanovia.

Almanovia: collezione 2014

Almanovia: collezione 2014

Le linee semi ampie sono un ulteriore opzione perchè danno volume nella parte bassa del corpo restituendo un effetto sofisticato.

Egò di Valentini: collezione 2014

Egò di Valentini: collezione 2014

Ovviamente, per il vostro wedding shopping la soluzione migliore  è quella di affidarsi ad un atelier che offra un’ampia scelta. L’ultima cosa da fare, infatti, quando si tratta del vestito da sposa è andarsene in giro a vedere e provare centinaia di vestiti, questo aumenterebbe soltanto la confusione e diminuirebbe la vostra capacità di scegliere.

Selezionate gli atelier in base alla loro diversificazione nelle proposte e nelle collezioni, da Mascaro Spose, ad esempio, si possono trovare più di dieci marchi e personale attento e qualificato pronto a consigliarvi e a suggerire le opzioni per trasformare ognuna di voi nella principessa che merita di essere per il giorno delle proprie nozze.

Potrebbero interessarti anche:

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *